INIZIA LA SFIDA DELL’OTTAVA EDIZIONE DEL “TROFEO CHALLENGE IGNAZIO FLORIO”
E i campioni non sono solo i regatanti

FAVIGNANA (11/09) – Via all’ottava edizione “Trofeo Challenge Ignazio Florio”, in programma dal 12 al 14 settembre a Favignana, splendida isola delle Egadi. La regata, organizzata dallo Yacht Club Favignana e sostenuto da più di 20 sponsor tecnici, vede come protagoniste 30 imbarcazioni d’altura.
A dare il benvenuto agli equipaggi, che domani alle 11 inizieranno la kermesse velica dei tre giorni di regata, sono il Presidente YCF Chiara Zarlocco e il Presidente della Giuria Internazionale Pasquale Teri.
Nonostante la prima giornata si preveda con poco vento, la competizione si prospetta estremamente agguerrita. Lo spirito alto tra i primi equipaggi arrivati è quello di rendere questa edizione 2013 una regata indimenticabile. Non nasconde le proprie intenzioni Fabrizio Ballassone  di Bellamia che  dichiara: “Guiderò la mia imbarcazione come un autista affidandomi alle strategie del mio tattico con tutta l’intenzione di battere Miceli e il suo team, ma  anche con quello di lasciarmi alle spalle Scugnizza.” Umberto Coppola, nel ruolo di team Manager di Scugnizza, non ha esitato a ribattere a Ballassone, assicurandogli che: “Qui a Favignana spacchetteremo le vele nuove da mondiale  anche solo per battere il GPH di Bellamia e tenere a distanza le Three Sisters e Er Cavaliere Nero.
Chiamato in causa per la seconda volta, il record man Matteo Miceli non si è trattenuto dal rispondere: “Colgo la sfida e col mio equipaggio darò filo da torcere cercando il miglior risultato possibile anche se, non lo nego, butterò sempre uno sguardo alla Patricia II.”
Non c’era dubbio alcuno che Miceli sarebbe rimasto interessato alla Patricia II, imbarcazione timonata dallo skipper Mario Girelli e affiancato dalla sua co-skipper Roberta Lancellotti: “È la prima esperienza al Trofeo Challenge Ignazio Florio e siamo eccitati perché è qui che, per la prima volta, testeremo le nostre potenzialità e quelle della nostra imbarcazione progettata per il doppio e la solitaria oceanica.”, dichiara Girelli.
I presupposti per una grande sfida ci sono e Massimo Barranco della Extra1, vincitore della passata edizione, dovrà difendere il titolo da equipaggi motivati e competitivi, e di certo le sorprese non mancheranno: Barranco, infatti, è deciso più che mai a riportare a casa il trofeo.
Il Presidente dello YCF, Chiara Zarlocco, si guarda in giro, sul molo e sull’isola, felice anche questa volta della sua “ottava” edizione, consapevole che, visto il periodo particolare, i veri campioni sono gli sponsor tecnici che hanno sostenuto l’evento.
Lo stato d’animo è dei migliori, l’adrenalina è alta e di sicuro il Presidente Chiara Zarlocco può, come da tradizione dire: “Anche anche questa volta ce la siamo cavata!”

ufficio stampa YCF
email: marziapez@ycf.it

Classifiche